Votiamo i Giganti

Tutto quello che concerne l'amministrazione del forum

Moderatori: skywalker, thaitu, Cuore Rossoblu, Collaboratori

Regole del forum
Per un corretto utilizzo del forum prima di postare invito a leggere il regolamento, le FAQ e le info e spiegazioni sul forum Amministrazione, grazie. I nuovi iscritti troveranno molto utili le informazioni che sono inserite in questo link:
viewtopic.php?f=8&t=7
Avatar utente
Sisera
Sardo
Sardo
Messaggi: 61
Iscritto il: domenica 25 novembre 2012, 20:30
Stato: Afghanistan
Regione: Sardegna
Provincia: Cagliari
Gruppo: Archeologia
Sesso: Uomo
Segno Zodiacale: Acquario

Votiamo i Giganti

Messaggioda Sisera » lunedì 29 agosto 2016, 19:02

E' online un'importante iniziativa per promuovere il Sito di Monte Prama come "LUOGO DEL CUORE" a cura del FAI , Fondo Ambiente Italiano.
Tra i promotori figura il "nostro" Dtt Gaetano Ranieri, noto per aver contribuito, col "suo" GEORADAR, al recente ritrovamento di alcune delle nostre stupefacenti STATUE.

Immagine

Dichiara il professore:
L’iniziativa del FAI ha una grossissima risonanza internazionale, che aumenta ad ogni edizione. L’iniziativa è supportata da Intesa San Paolo, dalla RAI e dall’Espresso. Due anni fa il vincitore (200.000 Euro) ha avuto 110.000 voti . Noi dobbiamo vincere quest'anno e per farlo dobbiamo arrivare a oltre mille per il 4 settembre! Si può votare anche dall'estero!

VI INVITO PERTANTO A PARTECIPARE NUMEROSI

La procedura è molto semplice:
cliccare sul link sottostante

http://iluoghidelcuore.it/luoghi/83115

Il sito chiederà di registrarsi. Occorre farlo indicando Nome, cognome, email, una password (mi pare non ci siano limiti al riguardo) e il CAP. Si riceverà la email di risposta e completando l’attivazione, il voto sarà validato
Ultima modifica di Sisera il lunedì 29 agosto 2016, 22:21, modificato 1 volta in totale.




Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 245474
Iscritto il: martedì 16 dicembre 2008, 16:42
Stato: Italia
Regione: Sardegna
Provincia: Carbonia-Iglesias
Gruppo: Amministratore (riservato)
Sesso: Uomo
Segno Zodiacale: Capricorno
Località: Gonnesa
Contatta:

Re: Votiamo i Giganti

Messaggioda skywalker » lunedì 29 agosto 2016, 22:03

Ho appena espresso il mio voto!!! Grazie Sisera per la segnalazione. Speriamo che siano in molti a farlo e che questo nostro forum possa dare il suo importante contributo a questo riguardo


Disegno i sogni e coloro la realtà


Avatar utente
Cuore Rossoblu
Sardus Pater
Sardus Pater
Messaggi: 16004
Iscritto il: venerdì 23 gennaio 2009, 12:26
Stato: Italia
Regione: Sardegna
Provincia: Carbonia-Iglesias
Gruppo: Collaboratore (riservato)
Sesso: Donna
Segno Zodiacale: Bilancia

Re: Votiamo i Giganti

Messaggioda Cuore Rossoblu » martedì 30 agosto 2016, 8:33

Anch'io ho votato, ottima idea Sisera aver postato questa iniziativa :ymapplause: :ymapplause: :-bd :-bd
ImmagineImmagine


Avatar utente
Sisera
Sardo
Sardo
Messaggi: 61
Iscritto il: domenica 25 novembre 2012, 20:30
Stato: Afghanistan
Regione: Sardegna
Provincia: Cagliari
Gruppo: Archeologia
Sesso: Uomo
Segno Zodiacale: Acquario

Re: Votiamo i Giganti

Messaggioda Sisera » mercoledì 31 agosto 2016, 18:51

Se non l'avete ancora fatto, votate per i GIGANTI,
vi costa soltanto alcuni minuti del vostro tempo davanti
al PC ( o anche su Smartphone o Tablet)


Avatar utente
Sisera
Sardo
Sardo
Messaggi: 61
Iscritto il: domenica 25 novembre 2012, 20:30
Stato: Afghanistan
Regione: Sardegna
Provincia: Cagliari
Gruppo: Archeologia
Sesso: Uomo
Segno Zodiacale: Acquario

Re: Votiamo i Giganti

Messaggioda Sisera » giovedì 1 settembre 2016, 12:35

Ecco cosa si può ottenere grazie al censimento FAI.

"Sono 68 gli interventi di recupero fatti, fino ad oggi, dal Fai con Intesa Sanpaolo in 15 regioni. Quest’anno il bene che avrà ottenuto più segnalazioni riceverà un contributo di 50.000 euro, il secondo classificato 40.000 euro e il terzo 30.000 euro. È previsto inoltre lo stanziamento aggiuntivo di 7.000 euro per i luoghi che supereranno i 100.000 voti e di 4.000 euro per quelli che raccoglieranno oltre 50.000 segnalazioni, mentre il luogo che raccoglierà più voti nelle filiali Intesa Sanpaolo beneficerà di un contributo aggiuntivo di 5.000 euro. E il luogo che avrà più voti via web, indipendentemente dalla sua posizione nella graduatoria finale, verrà premiato con la realizzazione di un video professionale."


http://www.repubblica.it/ambiente/2016/05/17/news/_i_luoghi_del_cuore_riparte_il_censimento_fai_sui_tesori_nascosti_dell_italia-139973768/


Avatar utente
Sisera
Sardo
Sardo
Messaggi: 61
Iscritto il: domenica 25 novembre 2012, 20:30
Stato: Afghanistan
Regione: Sardegna
Provincia: Cagliari
Gruppo: Archeologia
Sesso: Uomo
Segno Zodiacale: Acquario

Re: Votiamo i Giganti

Messaggioda Sisera » sabato 10 settembre 2016, 12:33

Tratto dalla pagina facebook di "Nurnet - La Rete Dei Nuraghi"

RICERCA FONDI PER ESPROPRIO TERRENI MONTE PRAMA
In Paris possiamo riuscire.
Una importantissima iniziativa del professor GAETANO RANIERI per raccogliere fondi per poter comprare i terreni su cui possono trovarsi resti archeologici (si parla di altri potenziali 400 giganti e probabilmente un importante santuario).

Come forse sapete il problema fondamentale che blocca i nuovi scavi a Monte Prama é la mancanza di fondi per espropriare i terreni.
Se fosse possibile comprare i terreni, i prof. Ranieri e Zucca hanno i contatti con varie universitá estere che potrebbero partecipare e co-finanziare lo scavo.

Solo il pernottamento di tutti gli archeologi e studenti partecipanti allo scavo porterebbe un gran beneficio nell'economia della zona.

Il FAI attraverso la campagna "Vota i luoghi del cuore" offre un finanziamento fino a 300.000 Euro.

Vogliamo fare in modo che Monte Prama acceda a questo finanziamento e si possa finalmente scavare l'area?

O preferiamo che la nostra cultura continui a essere nascosta sotto terra o negli scantinati dei musei?

Monte Prama é stato scoperto lo stesso giorno, mese e anno di un altro complesso funerario con guerrieri giganti, quello d Xian.
Là il sito é stato scavato e genera ogni anno centinaia di milioni di indotto turistico.

I Guerrieri di Mont 'e Prama sono molto piú antichi e affascinanti e potrebbero fare da volano per l'economia della nostra terra.

Vogliamo continuare a lamentarci perché il governo non fa nulla per valorizzarli o vogliamo collaborare per trovare i soldi per uno scavo che sará utilissimo all'economia della nostra isola?

Non ci costa nulla, basta raccogliere le firme e diffondere la notizia il piú possibile.
Il prossimo che vedo che si lamenti del disinteresse dell'Italia per la Sardegna o che faccia proclami indipendentisti e che non abbia in bacheca il link per raccogliere le firme per i guerrieri di Mont 'e Prama, giuro che lo cancello dalle amicizie!


A giudicare dai pochi voti finora espressi non si può che condividere.
Tante volte si solleva la cornetta per partecipare a telequiz vari, concorsi per miss, ed altre frivolezze varie, spendendo anche dei soldi.
Questa invece è un'iniziativa seria ed è GRATIS.
Ricordo che per partecipare non è sufficiente visualizzare la pagina http://iluoghidelcuore.it/luoghi/83115, ma bisogna registrarsi e completare la procedura.


Avatar utente
Sisera
Sardo
Sardo
Messaggi: 61
Iscritto il: domenica 25 novembre 2012, 20:30
Stato: Afghanistan
Regione: Sardegna
Provincia: Cagliari
Gruppo: Archeologia
Sesso: Uomo
Segno Zodiacale: Acquario

Re: Votiamo i Giganti

Messaggioda Sisera » domenica 12 marzo 2017, 13:13

I Giganti all'11°posto nella classifica italiana del Fai

Un risultato di tutto rispetto, considerato il limitato numero di abitanti della SARDEGNA rispetto al dato nazionale. Un grazie a tutti coloro che hanno votato per Monte Prama. E' un passo avanti nella giusta direzione per sensibilizzare in primis i sardi stessi sull'importanza del Patrimonio Archeologico della nostra Isola, ma in particolare per quello che rappresenta Monte Prama. Un vero e proprio spartiacque. C'è un prima e un dopo Monte Prama.

Questo l'articolo pubblicato recentemente sulla Nuova Sardegna.

I guerrieri nuragici di Mont'e Prama all’undicesimo posto, la chiesetta di Balai è sedicesima. L’isola ha 7 piazzamenti tra i primi 100. Vince il castello toscano di Sammezzano

Immagine

SASSARI. Sono sette nei primi cento. I luoghi del cuore dei sardi hanno scalato la classifica del Fai, il fondo italiano per l’Ambiente, andando a occupare posizioni nobili della graduatoria dei beni naturalistici, archeologici e architettonici da non dimenticare. L’idea di base, infatti, richiama “l’amore per i luoghi che amiamo e il desiderio di proteggerli per il futuro”.
La lista è aperta dal bellissimo castello di Sammezzano a Reggello, in provincia di Firenze, che ha ottenuto più di 50mila voti. La delegazione sarda è ben rappresentata parte dall’undicesima posizione assoluta guadagnata dai ventisette giganti di pietra rinvenuti nella collina di Mont’e Prama, la casa delle statue nuragiche che riaffiorarono nel 1974 nel Sinis di Cabras e che sono state recentemente restituite alla collettività, dopo un inspiegabile oblio lungo più di trent’anni, grazie al restauro e a un’esposizione museale divisa tra Cagliari e Cabras. Al sedicesimo posto assoluto, seconda tra i luoghi del cuore della Sardegna, c’è la chiesa di San Gavino a Mare di Balai, a Porto Torres, che fu eretta intorno al 1850 in uno scoglio a picco sul mare del golfo dell’Asinara e che è dedicata ai patroni di Porto Torres: Gavino, Proto e Gianuario. La chisetta riveste una funzione importante per la comunità perché è il punto di arrivo della processione del 3 maggio, quando si celebra la festa patronale.
Al 35esimo posto c’è l’Istituto minerario Giorgio Asproni di Iglesias, la scuola per i capi minatori e capi officina nelle miniere fondata nel 1871 per volontà del ministro delle Finanze, Quintino Sella. La scuola di Iglesias è seguita al 59esimo posto dal Santuario internazionale per i cetacei che si estende tra Sardegna, Liguria e Toscana: uno spazio marino unico al mondo istituito nel 1999 per la tutela di migliaia di cetacei. Leggermente più indietro, al 76esimo posto, c’è la necropoli di Mandra Antine, a Thiesi, in cui tra le quattro sepolture spicca la “tomba dipinta”, famosa per la raffinatezza dei motivi simbolici e architettonici che la decorano. Al 92esimo posto c’è il Semaforo di Capofigari a Golfo Aranci, un’antica fortezza militare in cui Guglielmo Marconi, nel 1932, scrisse una pagina importantissima delle comunicazioni radiofoniche inviando segnali

a onde corte che furono ricevuti dall’osservatorio geofisico di Rocca di Papa, a Roma. L’ultimo luogo del cuore sardo, in 95esima posizione, è il Monte Corona Alva di Ozieri con le sue Domus de janas scavate nella cima della suggestiva collina.



Torna a “Amministrazione”