Mondiali Pallavolo Femminile

Rispondi
Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 8184
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 5 times
Been thanked: 0
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Mondiali Pallavolo Femminile

Messaggio da skywalker » 04/10/2018, 19:28

Mondiali volley, Italia-Cina 3-1. Le azzurre chiudono al primo posto il girone

Immagine

Splendida prestazione delle azzurre che battono in rimonta le campionesse olimpiche e chiudono al comando il gruppo B: la squadra del ct Mazzanti ha perso il primo set ma poi ha trovato la vittoria col punteggio di 20-25, 26-24, 25-16, 25-20

Indomabile Italia, anche la Cina deve arrendersi, e sono cinque su cinque le vittorie nel girone di apertura del Mondiale di volley. Liquidando 3-1 le campionesse olimpiche, le azzurre hanno chiuso così a punteggio pieno la prima fase e ora volano a Osaka, dove affronteranno Russia, Usa, Thailandia e Azerbaigian, forti però delle vittorie e dei punti accumulati a Sapporo. Una vittoria impressionante per determinazione e qualità quella sulla Cina (20-25, 26-24, 25-16, 25-20 i parziali in un’ora e 40 di gioco). Dopo aver perso male il primo set dell’intero Mondiale (in precedenza una collezione di quattro vittorie per 3-0 contro Bulgaria, Canada, Cuba e Turchia), l’Italia si è aggrappata alle sue certezze Egonu (23 attacchi vincenti alla fine per l’opposta più 3 muri e 3 ace per uno stratosferico score da 29) e Danesi (5 muri, 5 punti e 2 ace per la centrale della Imoco Conegliano). Festeggiano la doppia cifra in cinque: oltre a Egonu e Danesi, anche Sylla (15), Bosetti (14) e la capitana Chirichella (12).

Impressionante la continuità difensiva del libero De Gennaro, precise Malinov e Cambi, alternate in regia da Mazzanti. 19 i muri complessivi di squadra, 8 gli ace per una prestazione che mette le azzurre in pole position per l’approdo nella Final Six. L’Italia inizia bene nel primo set volando sul 5-2, ma dopo il primo time out tecnico Egonu rimedia due muri consecutivi (11-8 Cina). Un ace di Gong e poi Zhu allungano. L’Italia non trova contromisure e abbandona progressivamente il set, chiude Zhu di potenza
Subito confortante invece l’inizio della seconda frazione: Egonu e Chirichella propiziano un primo allungo, parato dalle cinesi sul 10-10. Danesi tiene le azzurre in linea di galleggiamento in una fase di punto a punto, poi il break arriva sul 19-19 ancora con Danesi, autrice di quattro punti consecutivi (22-19). Si arriva comunque ai vantaggi, dove sono Chirichella e Sylla a piazzare le due botte vincenti (26-24). Italia subito avanti in avvio di terzo set: 4-1 e poi 10-4 con Sylla scatenata. Egonu e muro di Chirichella per il 18-12. Poi due muri di Malinov (22-14 e 24-15) prima del mani fuori di Bosetti che dà il 2-1 a Mazzanti.Quarto set aperto dal 5-1 firmato Sylla e Egonu. Dopo una fase più lottata, triplo muro di Lucia Boseti per il 18-15. La Cina rientra sul 19-19 ma l’Italia ha più fame: muro di Danesi, punto di Egonu, doppia bomba di Sylla, ace di Danesi e punto vincente di Egonu. Ora due giorni di riposo, la seconda fase parte domenica.

La prossima fase:
Nella seconda fase, adesso, l’Italia troverà come avversarie le prime quattro squadre classificate nella pool C. Anche se non è ancora chiaro con quale posizione usciranno dal girone di primo turno, già si conoscono le squadre che le azzurre dovranno affrontare a partire da domenica 7 ottobre a giovedì 11 ottobre ad Osaka: saranno infatti Russia, Stati Uniti, Thailandia, Azerbaijan.

L’Italia sfiderà soltanto le squadre appartenenti alla pool C con una formula variabile. Dopo la vittoria contro la Cina e il primo posto nel girone, affronteranno nell’ordine: quarta del girone C, terza del girone C, seconda del girone C, prima del girone C.


Immagine


Rispondi

Torna a “Sport Pallavolo”