• Bentornato su SardegnaIsland

Aglientu (SS)

Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 13164
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 9 times
Been thanked: 1 time
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Re: Aglientu (SS)

Messaggio da skywalker » 20/06/2018, 9:37

Nuraghi Finucchjalghja e Tuttusoni
I nuraghi Finucchjaglia e Tuttusoni sono situati in una regione la cui ricchezza e varietà di risorse naturali (estensioni pianeggianti alternate a pendii, zone collinari coperte di bosco e macchia, abbondanza di acque), hanno garantito, anche in passato, lo sviluppo di economie agro-pastorali, insieme ad un buon controllo del territorio.

Le caratteristiche di entrambi gli insediamenti storici attraggono particolarmente l'attenzione in quanto si tratta di nuraghi a ''tholos'', piuttosto rari in Gallura. La loro ubicazione in zone ad alta frequentazione turistica, oltre al rilevante interesse scientifico e culturale dei due siti, ha aggiunto notorietà agli stessi, meta ormai di una considerevole quantità di visitatori.


Immagine


Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 13164
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 9 times
Been thanked: 1 time
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Re: Aglientu (SS)

Messaggio da skywalker » 20/06/2018, 9:37

Tempo Libero
Nel territorio di Aglientu si possono compiere numerose ed interessanti escursioni: gli amanti dell'arrampicata sportiva potranno trovare un'area molto attrezzata presso il massiccio granitico di Monti di Tuvu, poco distante dal centro urbano.

Per godere di un itinerario immerso nel verde e nella natura, Aglientu offre ad i visitatori un entroterra ricco di storia e spiritualità grazie alla presenza di numerosissime chiese campestri.

Grazie ad un clima caldo e molto arido, i turisti potranno ammirare numerose specie vegetali tipiche dei paesaggi mediterranei, in un gioco cromatico nel quale spicca il rosa tenue della spiaggia di Rosa Marina o quello più acceso della Silene Velutina.

Imperdibile il tratto costiero, noto per la sua incomparabile bellezza ed il sito di interesse comunitario di Monti Russu, un promontorio granitico estremamente suggestivo anche grazie alla presenza del bellissimo gabbiano corso, del cormorano dal ciuffo, dell'airone cinerino e di numerosissime specie di rettili ed anfibi protette.
Immagine


Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 13164
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 9 times
Been thanked: 1 time
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Re: Aglientu (SS)

Messaggio da skywalker » 20/06/2018, 9:37

La Flora
La struttura e la composizione del manto vegetale sono sempre determinate sia da fattori ambientali, come la presenza e la natura del suolo, sia da quelli che, nel loro complesso, definiscono il clima.

Il clima di Aglientu è bistagionale; infatti, ad un breve stagione più o meno fredda e piovosa, segue un lungo periodo caldo, caratterizzato da un'elevata aridità. Ciò determina, soprattutto lungo il litorale, dove l'aridità costituisce un fattore determinante a causa della mancanza di suolo, la presenza di formazioni vegetali tipiche dei paesaggi costieri mediterranei. Il deficit idrico della stagione estiva non compensato dalle precipitazione del periodo invernale - primaverile, unitamente alla scarsità del suolo, si riflette in maniera evidente sull'habitus delle piante che crescono sulle dune e sulle fenditure delle rocce esposte ai venti carichi di sale; queste piante, infatti mettono in atto strategie comuni, necessarie per la vita in questi ambienti estremi: i rivestimenti cerosi o pelosi, la caduta delle foglie, la trasformazione di queste in spine, limitano la superficie traspirante e di conseguenza la perdita di acqua.

Per lunghi tratti del litorale, domina la cornice sabbiosa delle dune mobili, formazioni sedimentarie di origine prevalentemente eolica; nelle aree maggiormente esposte ai venti dominanti, le dune si spingono verso l'interno con estese coltri di sabbia, evocando l'immagine suggestiva delle lontane aree desertiche. In questi caratteristici tratti di litorale, che rappresentano buona parte del territorio costiero di Aglientu, le piante caratterizzano, con il loro portamento o con la loro fioritura, il paesaggio, rendendolo peculiare ed incantevole.
Nella fascia di spiaggia continuamente raggiunta dalle onde, sia in caso di mare calmo che durante le forti mareggiate, la sabbia, continuamente rimossa dal moto ondoso, non consente lo sviluppo di alcuna forma di vita vegetale ma, poco oltre la linea di battigia, è possibile osservare le prime piante che colonizzano gli ecosistemi delle dune costiere; queste piante, date le difficili condizioni ambientali dovute al substrato carico di sale e povero di sostanza organica, costituiscono associazioni vegetali frammentarie ma caratteristiche per gli aspetti morfologici che le specie presentano, in conseguenza dell'adattamento alla spiccata specificità ecologica di questi ambienti.
Lungo il litorale, fino in prossimità dei primi accumuli sabbiosi, occasionalmente raggiunti dagli spruzzi del mare e continuamente soggetti al rimaneggiamento ad opera del vento (dune mobili) è possibile osservare un corteggio di specie che utilizzano i medesimi espedienti per sopperire alle difficili condizioni ambientali.
Immagine


Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 13164
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 9 times
Been thanked: 1 time
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Re: Aglientu (SS)

Messaggio da skywalker » 20/06/2018, 9:37

La Fauna
La particolare geomorfologia del territorio costiero e dell'immediato entroterra, unitamente alle vicende paleoclimatiche che si sono succedute nel tempo, ha determinato una grande varietà di ambienti, caratterizzati da differenti condizini ecologiche; conseguenza diretta di questa diversità di habitat è, oltre la ricchezza paesaggistica, la presenza di specie vegetali e animali che conferiscono al territorio e in modo ad alcune sue porzioni, notevole pregio naturalistico. All'interno dell'area del sito, sono presenti alcuni ambienti biologici significativi, che corrispondono a specifiche unità geomorfologiche (coste rocciose, sabbie e dune di retrospiaggia, aree interne, ambiento boschivi, ambienti umidi).

Tra gli anfibi, l'ordine degli Anuri è presente con diverse famiglie: la famiglia dei Bufonidi è rappresentata dall'unico rospo della fauna sarda, il rospo smeraldino o rospo verde, molto comune in Sardegna. Questa specie presenta un corpo tozzo e verrucoso di colore grigio verdastro, con numerose macchie di un colore verde-smeraldo distribuite sulla parte dorsale.
Rispetto alle altre specie di Anfibi della fauna Sarda, il rospo smeraldino è meno vincolato alla presenza dell'acqua: durante il periodo estivo, causa l'eccessiva calura, e nel periodo invernale, in conseguenza delle basse temperature, trova rifugio nei muri a secco o entro le cavità degli alberi.
La frequentazione dell'ambiente acquatico, rappresentato da corsi e pozze d'acqua di ogni tipo (anche salmastre) avviene durante il periodo riproduttivo che si protrae da marzo ad agosto; le uova sono inconfondibili in quanto, caso unico tra gli Anfibi sardi, sono contenute in un lungo cordone gelatinoso. Questa specie si caratterizza, inoltre, per un marcato dimorfismo sessuale, con femmine di maggiori dimensioni.

La componente ornitica, molto numerosa, annovera specie di interesse Comunitario secondo le direttive ''Habitat'' e ''Uccelli''; tra queste, alcune specie di uccelli marini, nidificanti o presenti in alcuni periodi dell'anno: il gabbiano corso che si nutre principalmente di pesci e occasionalmente di invertebrati terrestri e acquatici integrando la propria dieta anche con piccoli uccelli e materia vegetale.
La particolare sensibilità della specie a fattori di disturbo ed il progressivo aumento della popolazione del gabbiano reale mediterraneo in competizione con il gabbiano corso per i siti di nidificazione oltre a rappresentare un predatore di uova e nidiacei, giustificano le misure di protezione adottate, per la specie a livello Comunitario.
Il cormorano dal ciuffo o marangone è un uccello marino legato strettamente all'ambiente acquatico, in quanto ha una dieta costituita prevalentemente da pesci e piccoli crostacei; quando non pesca, raggiunge la costa, formando spesso gruppi di numerosi individui, normalmente in prossimità dei nidi
Immagine


Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 13164
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 9 times
Been thanked: 1 time
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Re: Aglientu (SS)

Messaggio da skywalker » 20/06/2018, 9:38

S.I.C. Monti Russu
La Regione Sardegna è tra quelle che, in ambito Europeo, mostra elevati valori di biodiversità: la posizione geografica, le vicende geologiche e quelle paleoclimatiche hanno determinato un enorme varietà di ambienti, che ospitano un ricco insieme di specie animali e vegetali. A livello Europeo, negli ultimi anni, sono stati diversi gli strumenti legislativi finalizzati alla conservazione di tali risorse naturali: tra questi la Direttiva CEE 92/43, conosciuta anche come Direttiva Habitat, contiene i criteri per l'individuazione dei Siti di Importanza Comunitaria, aree che contribuiscono al recupero di siti naturali ed alla conservazione di specie di interesse Comunitario.
L'obiettivo della Direttiva Habitat è, difatti, quello di creare una rete Europea, denominata Natura 2000, di zone speciali di tutela attraverso le quali garantire e promuovere azioni finalizzate alla conservazione della biodiversità tramite la salvaguardia dei siti naturali e delle specie della flora e della fauna presenti nella loro area di ripartizione.

Il regolamento LIFE, all'interno di tale direttiva, costituisce lo strumento finanziario di sostegno alla politica ambientale comunitaria. In particolare il ''Life Natura'' contribuisce all'applicazione delle direttive Habitat e Uccelli (Dir.92/43 e Dir. 79/409 CEE) per la costituzione della citata rete europea Natura 2000.

In Sardegna sono stati individuati 114 siti di interesse comunitario, tra i quali il nostro ''Monti Russu''. Esso si estende lungo la costa Nord Occidentale della Gallura in un territorio compreso tra la località di Vignola e Rena Majore.
Il S.I.C ''Monti Russu'' comprende quasi integralmente la porzione di fascia costiera che ricade all'interno del territorio del Comune di Aglientu (Sardegna nord-orientale).

Lungo la fascia costiera, gli aspetti più interessanti e suggestivi del paesaggio sono quelli geomorfologici: estese falcate sabbiose, testimonianti la presenza di estesi corpi dunari di origine quaternaria, si alternano ad una costa rocciosa bassa e frastagliata che in alcuni tratti si eleva bruscamente sulla superficie del mare (Promontorio di Monti Russu); tali aspetti del territorio, oltre ad evocare immagini visive di forte emozione, determinano una grande varietà di ambienti, di elevato pregio naturalistico; alcuni di questi ambienti, per la loro specificità ecologica e per l'eccellente stato di conservazione (elevato grado di naturalità) sono considerati molto interessanti sotto il profilo naturalistico e rappresentano un modello di salvaguardia, riconosciuto a livello Europeo.

Una natura magica e bella, rappresentata da un mosaico di ambienti che offrono ai numerosi visitatori opportunità di svago e di conoscenza. Dalle verdi e profumate pinete (Pinus pinea e Pinus pinaster) che bordano la provinciale Castelsardo - Santa Teresa si articolano una serie di sentieri natura che, collegandosi ad una vecchia carrareccia che costeggia il mare, consentono di visitare l'intero margine costiero, tra arbusti di fitta macchia mediterranea, lembi di deserto, scogliere interrotte da piccoli lembi di spiagge.

Per i visitatori più esigenti, l'opportunità di osservare i diversi aspetti che il paesaggio vegetale presenta, conseguenza delle diverse condizioni ecologiche dei diversi ambienti presenti. Alcune aree del sito (aree umide e falesie rocciose) costituiscono inoltre un osservatorio naturale per il BIRD WATCHING; il contingente faunistico, annovera la presenza di alcuni uccelli marini come il marangone dal ciuffo (Phalacrocorax aristotelis) ed il gabbiano corso (Larus audouinii); lungo i principali corsi d'acqua sono presenti comunità ornitiche, caratteristiche delle zone umide; oltre a rappresentare siti di svernamento di laridi e ardeidi, tali ambienti vengono scelti come sito di nidificazione da numerose specie, alcune delle quali di interesse Comunitario.
Immagine


Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 13164
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 9 times
Been thanked: 1 time
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Re: Aglientu (SS)

Messaggio da skywalker » 20/06/2018, 9:39

Immagine

Chiesa di San Silverio (foto Comune di Aglientu)
Immagine


Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 13164
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 9 times
Been thanked: 1 time
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Re: Aglientu (SS)

Messaggio da skywalker » 20/06/2018, 9:39

Immagine

Chiesa di San Pancrazio (foto Comune di Aglientu)
Immagine


Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 13164
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 9 times
Been thanked: 1 time
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Re: Aglientu (SS)

Messaggio da skywalker » 20/06/2018, 9:40

Immagine
Immagine


Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 13164
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 9 times
Been thanked: 1 time
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Re: Aglientu (SS)

Messaggio da skywalker » 20/06/2018, 9:41

Immagine

Vista aerea di Aglientu (foto Comune di Aglientu)
Immagine


Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 13164
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 9 times
Been thanked: 1 time
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Re: Aglientu (SS)

Messaggio da skywalker » 20/06/2018, 9:42

Immagine

Stazzo
Immagine


Rispondi

Torna a “Sardegna e i suoi paesi”