• Menu utente
  • Avatar utente

    LoginIscriviti

    Nome utente:


    Password:

Oggi è martedì 16 gennaio 2018, 15:47


Benvenuto Anonymous!    Iscriviti  oppure effettua il  Login       

Iscriviti a SardegnaIsland

Dal cuore del mare emerge il territorio sardo che vi stupirà per quanto vasti e mutevoli siano i paesaggi, le tradizioni e gli accenti. "Quasi un continente". Se ami la Sardegna, sei arrivato nel posto giusto. Iscriviti, così farai parte attiva di questa comunità.

Continuità territoriale

Moderatori: skywalker, Cuore Rossoblu, thaitu, Collaboratori

Regole del forum
Per un corretto utilizzo del forum prima di postare invito a leggere il regolamento, le FAQ e le info e spiegazioni sul forum Amministrazione, grazie. I nuovi iscritti troveranno molto utili le informazioni che sono inserite in questo link:
viewtopic.php?f=8&t=7

Continuità territoriale

Messaggioda skywalker il martedì 6 settembre 2011, 22:54

Continuità territoriale, verso la tariffa unica per residenti e non
È questa la proposta per la nuova continuità aerea che la Regione presentrerà mercoledì a Villa Devoto, durante la conferenza di servizio alla quale parteciperanno anche le compagnie aeree, per le quali sono previste compensazioni.

Un ponte aereo fra gli aeroporti sardi e gli scali della penisola, in primis Roma e Milano, attraverso la tariffa unica per residenti e non residenti, la compensazione economica per le compagnie aeree che accettano gli oneri di servizio pubblico e pesanti sanzioni in caso di disservizi. E' questa la proposta per la nuova continuità aerea che la Regione Sardegna presentrerà mercoledì prossimo, 7 settembre, alle 10,30 a Villa Devoto, durante la conferenza di servizio alla quale parteciperanno anche le compagnie aeree.

L'annuncio è stato dato dallo stesso presidente della Giunta, Ugo Cappellacci, a margine della conferenza stampa sulle energie rinnovabili. ''L'obiettivo irrinunciabile e' la tariffa unica che deve essere equivalente a quella del trasporto ferroviario nella Penisola - ha spiegato - se e' ipotizzabile l'aumento passeggeri di quasi due milioni, ci si attende un incremento sul Pil regionale di tre punti percentuali, cioe' un'opportunita' di crescita''. Cappellacci ha anche scritto ai presidenti della Sicilia e Corsica invitandoli ad un incontro per far fronte comune su questo ed altri temi. ''Oggi la partita non e' solo quella sul trasporto, e lo sviluppo dei territori si gioca su un quadro di regole dell'Europa - ha aggiunto - occorre fare un ragionamento sardo-siculo-corso, per fare massa critica, massimizzare il risultato e puntare a condizioni di maggior vantaggio''.

Riguardo alle polemiche dei giorni scorsi sulle proposte della continuità territoriale, il Governatore ha detto che ''in Europa si lavora con gli oneri di servizio ed esiste la compensazione, mentre sui numeri che ho sentito credo siano vecchi, perché sono differenti da quelli dei nostri tecnici e non ho motivo di dubitare''. Riguardo alla proposta del deputato del Pdl Mauro Pili di dimezzare le tasse aeroportuali, Cappellacci ha colto ''l'intenzione del proponente di modificare norme di legge, magari attraverso un percorso piu' breve di una raccolta di firme''.
La Nuova Sardegna
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: Continuità territoriale, verso la tariffa unica

Messaggioda skywalker il mercoledì 7 settembre 2011, 16:40

Aerei: Matta (Cisl), muoversi sul territorio nazionale è diritto dei sardi.

"I cittadini sardi hanno il diritto di muoversi sull'intero territorio nazionale con le stesse condizioni, qualità dei servizi e costi, di tutti gli altri cittadini italiani. Per questo negli anni la Cisl ha sostenuto la vertenza per introdurre la continuità territoriale tanto aerea che marittima, a favore dei sardi e delle produzioni isolane". Lo dichiara, in una nota, il segretario regionale della Cisl, Giovanni Matta. "Dopo una partenza brillante nel 2001, con l'introduzione di sistema tariffario, finalmente equo per i sardi, le tentazioni di smantellarlo sono sempre più insistenti. Ora si vuole estendere la continuità territoriale aerea per tutti pagandola magari con le risorse dei sardi. Riproponendo così un'antica discriminazione. Il fatto di essere Isola pone i sardi in una condizione oggettivamente svantaggiata che nessuna infrastruttura può modificare. Questo svantaggio genera dei costi. Passi che lo dobbiamo pagare per noi stessi e per gli emigrati che ritornano - prosegue Matta - ma appare un'ingiustizia ulteriore sostenere le spese per gli altri, soprattutto per i non residenti in Sardegna che già godono di altri vantaggi sul versante della mobilità". E in merito alla Conferenza dei servizi per la nuova continuità in programma oggi a Villa Devoto, "prima di assumere decisioni definitive" la Cisl sarda chiede alla Regione "una pausa di riflessione". "Soprattutto chiede - conclude Matta - che sia il Governo a sostenere i costi della continuità territoriale, ritornando allo spirito della Legge 144/99, e non i sardi che già pagano prezzi altissimi determinati proprio dalle scelte sbagliate assunte dal Governo".
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: Continuità territoriale, verso la tariffa unica

Messaggioda Cuore Rossoblu il giovedì 8 settembre 2011, 8:44

questo annoso problema per essere risolto, deve essere sempre soggetto alla concessione di qualcuno, ma c'è davvero bisogno di rimarcarlo ogni volta, che è un nostro diritto quello di poterci spostare sul territorio italiano, come tutti gli altri cittadini italiani??? pazzesco eppure è la triste realtà X_X X_X ~X( ~X( ~X(
ImmagineImmagine
Avatar utente
Cuore Rossoblu
Sardus Pater
Sardus Pater
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: Continuità territoriale, verso la tariffa unica

Messaggioda skywalker il giovedì 8 settembre 2011, 16:39

Cuore evidentemente si, non siamo italiani con gli stessi diritti, ma abbiamo gli stessi doveri!!!
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: Continuità territoriale, verso la tariffa unica

Messaggioda skywalker il giovedì 8 settembre 2011, 17:16

Aerei, nuova continuità e tariffa unica
La flotta sarda partirà nel marzo 2012.

Con l'incontro fra Regione, Enac e ministero dei Trasporti, è partita l'operazione Nuova Continuità: l'obiettivo, ha confermato Cappellacci, è di varare la tariffa unica entro marzo.
Tariffa unica, prezzi vicini a quelli attuali e nuovi voli al via da marzo 2012. Il nuovo schema della continuità territoriale aerea ha preso forma dopo l'avvio dei lavori della Conferenza dei servizi, ieri a Villa Devoto, dove il presidente della Giunta Ugo Cappellacci, con i consulenti della Regione, ha incontrato i rappresentanti dell'Enac (Ente per l'aviazione civile) e del ministero dei Trasporti. Insieme dovranno elaborare il nuovo quadro normativo che regolerà i collegamenti da e per la Sardegna, eliminando l'handicap dell'insularità.

NOVITÀ Il punto di partenza è quindi la tariffa uguale per residenti e non, come la Giunta ha detto sin dalla Conferenza dei servizi del marzo 2010. Una tariffa che deve consentire ai sardi di raggiungere la Penisola a prezzi paragonabili a quelli ferroviari ma anche agevolare i turisti, e in genere gli altri cittadini italiani, a venire in Sardegna senza spendere un capitale. Questo su Roma e Milano, anche se la Conferenza è stata aperta per tutte le 16 tratte in continuità, ovvero anche quelle con il resto d'Italia.
Unione Sarda
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: Continuità territoriale, verso la tariffa unica

Messaggioda skywalker il giovedì 27 ottobre 2011, 9:59

Continuità, tariffa unica dal 2012 su Roma e Milano
Cagliari, accordo raggiunto. Dalla primavera 2012 tariffa unica per i voli in continuità dall’isola per Roma e Milano a 45 e 55 euro più tasse. Si va verso una proroga dell’attuale regime che scade lunedì.

La nuova continuità territoriale aerea c'è. O meglio ci sarà dalla primavera del 2012, con la tariffa unica e un solo prezzo da Cagliari, Olbia e Alghero per Roma (45 euro al netto delle tasse) e Milano (55). Fino ad allora andrà avanti il vecchio contratto. È in scadenza, a fine mese, e dovrà essere subito prorogato, per evitare che le compagnie continuino a svuotare la mappa dei voli. Martedì l'ha fatto l'Alitalia su Alghero, ieri Meridiana su Olbia.

La cornice. È stata decisa ieri nella seconda e decisiva giornata della conferenza di servizio. A firmare l'accordo sono stati la Regione, assente Cappellacci, in Consiglio per il Piano casa, al tavolo c'era l'assessore Christian Solinas, l'Enac e il ministero. Fra i prossimi passaggi obbligatori a Roma e a Bruxelles saranno necessari altri due mesi per la pubblicazione del decreto.

La gara. Sarà internazionale e in due fasi. La prima entro trenta giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Europea, prevede l'accettazione da parte dei partecipanti degli oneri di servizio pubblico sulle rotte da e per Roma e Milano. Cioè: dovranno volare ai costi stabiliti dalla Regione senza avere in cambio nessun compensazione. Se questa prima fase - come finora è sempre accaduto - dovesse andare deserta, allora partirà l'asta, con offerte al ribasso non sui biglietti ma sulla quota di compensazione che le compagnie incasseranno per la minor redditività visto l'impegno di garantire comunque il servizio pubblico aereo. In entrambi i casi, chi vince avrà l'esclusiva (quattro anni) sulle rotte conquistate.

I soldi. La Regione - che dal 2001 ha in carico i costi della continuità - metterà sul piatto 50 milioni per le compensazioni, ma solo se e quando scatterà la fase due, quella delle aste. La Giunta sostiene di aver già individuato le fonti da cui prelevare i soldi.

I prezzi. Rispetto agli attuali sono al ribasso. Il risparmio sarà di quattro euro su Roma (da 49 a 45) e dello stesso importo su Milano (da 59 a 55). Certo, sono tariffe alo netto delle tasse ma l'accordo prevede una sforbiciata anche sulle gabelle finora imposte dalle compagnie: dai biglietti da e per la Sardegna l'anno prossimo saranno cancellati i sei euro della crisis surchage, esiste dall'11 settembre 2001, l'attacco alle Torri gemelle a New York. Non è finita, cambierà anche il meccanismo delle prenotazioni e delle vendite, col risultato che, ad esempio, l'Alitalia non potrà più pretendere gli attuali cinque euro di commissione sull'acquisto via internet.

Qualità del servizio. È tutta da decidere, dal numero dei voli agli aerei impiegati. La griglia sarà decisa in tempi stretti e comunque è stata annunciata «molto stretta».

Le altre rotte. Col risparmio ipotizzato attraverso le aste al ribasso, la Regione metterà sul piatto una decina di milioni per incentivare le compagnie a volare sulle rotte diverse da Roma e Milano, adesso escluse dalla nuova continuità territoriale, quella con la tariffa unica e un costo del biglietto uguale da e per i tre aeroporti sardi.
La Nuova Sardegna
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: Continuità territoriale, verso la tariffa unica

Messaggioda skywalker il sabato 5 novembre 2011, 10:49

Sempre più isolati.

Immagine

na continuità territoriale al risparmio. Meno voli, nascosti dietro la logica di una razionalizzazione dei collegamenti sulla base delladomanda di biglietti. Qualità tutta da stabilire, perché secondo le logiche del nuovo decreto in gestazione gli aerei dovranno viaggiare pieni e, se fosse necessario, si potrebbe ricorrere a velivoli di dimensioni inferiori. Meno destinazioni, perché se si escludono le indiscutibiliRoma e Milano tutto il restante network - la cosiddetta continuità 2 - viene messa fortemente in discussione.

Insomma, il nuovo corso delle tariffe agevolate nasce sotto presagi sinistri. La Regione ha recentemente annunciato il finanziamento della nuova continuità territoriale con oltre cinquanta milioni di euro. Biglietti ad egual prezzo per residenti e non è lo slogan lanciato da Cappellacci, il quale ha anche suggerito la suggestiva immagine di un ponte aereo permanente tra Sardegna e Penisola. Ora, però, il tracciato entro il quale dovranno manovrare le compagnie impegnate sulle rotte a tariffa agevolata mostra garanzie incerte per il passeggero che verrà. L’ipotesi, ad esempio, è che su Roma i collegamenti dalla Sardegna possano essere addirittura tre in meno al giorno.
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: Continuità territoriale, verso la tariffa unica

Messaggioda skywalker il giovedì 24 novembre 2011, 1:40

Continuità territoriale alla deriva, è caos nei cieli sardi
"Scaduta la proroga, le compagnie aeree si muovono liberamente cambiando gli orari a loro piacimento e cancellando i voli senza consultare nessuno". La denuncia di Mario Bruno e Francesca Barracciu (Pd)

Immagine

E' caos nei cieli sardi per l'incertezza sul nuovo regime di continuità territoriale tra la Sardegna e la Penisola: scaduta la proroga, le compagnie aeree si muovono liberamente "cambiando gli orari a loro piacimento e cancellando i voli senza consultare nessuno". La denuncia arriva dal Pd con il vicepresidente del Consiglio regionale Mario Bruno e la consigliera Francesca Barracciu, numero due del partito.

I due esponenti dell'opposizione hanno presentato l'ennesima interpellanza al governatore Ugo Cappellacci e all'assessore dei Trasporti Christian Solinas per avere certezza sull'avvio della nuova continuità a partire dal prossimo marzo, garantire nel frattempo le stesse condizioni tariffarie stabilite con gli oneri di servizio e sollecitare i vettori a ripristinare orari e rotte modificati in queste settimane.

"Siamo prigionieri a casa nostra, grazie alla gestione pasticciata e confusa della continuità territoriale da parte del presidente della Regione e degli assessori che si sono succeduti - attacca Bruno - A questo punto è difficile ipotizzare che la nuova continuità veda la luce entro la data prestabilita, cioè il prossimo mese di marzo. Per di più, abbiamo scoperto che neppure il Governo si fida: il ministro dei Trasporti non ha firmato i decreti per l'imposizione degli oneri di servizio perché mancava la copertura finanziaria. Ora - sottolinea l'esponente del Pd - siamo in forte ritardo, dopo la firma dei decreti l'iter è lungo e si conclude a Bruxelles, ma restano intatte le perplessità per un sistema che garantisce solo le rotte per Roma e Milano. Gli altri collegamenti non sono più una certezza".
La Nuova Sardegna
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: Continuità territoriale, verso la tariffa unica

Messaggioda skywalker il mercoledì 30 novembre 2011, 16:36

Nuova continuità territoriale, c'è il via libera del governo
Il ministro dello Sviluppo Economico, Passera, ha firmato il Decreto sull'imposizione degli oneri di servizio pubblico sulle rotte aeree per la Sardegna: è un via libera al 57,5 milioni per la nuova continuità territoriale.

Il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, ha firmato il Decreto relativo all'imposizione degli oneri di servizio pubblico sulle rotte aeree per la Sardegna. Ad annunciarlo sono il presidente della Regione Ugo Cappellacci e l'assessore dei Trasporti, Christian Solinas.

"Passo dopo passo andiamo avanti secondo la tabella di marcia - dichiarano il governatore e l'assessore, che ricordano il successivo passaggio della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Europea - verso quel ponte aereo con la Penisola che rappresenta una sfida fondamentale non solo per la politica, ma per tutto il sistema-Sardegna e che dovrà garantire sia il diritto alla mobilità dei sardi sia la creazione di un circuito positivo e virtuoso per il sistema produttivo e turistico della nostra Isola, attraverso l'attrazione di nuovi flussi di passeggeri". Proprio oggi il Consiglio regionale della Sardegna ha dato il via libera alla leggina-stralcio alla Manovra Finanziaria che autorizzata per il 2012 e per ciascuno degli anni 2013 e 2014 la spesa di 57 milioni e mezzo di euro per garantire la nuova continuit… territoriale aerea da e per la Sardegna.

La Nuova Sardegna
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: Continuità territoriale, verso la tariffa unica

Messaggioda thaitu il giovedì 1 dicembre 2011, 0:30

Aerei, la continuità sarà uguale per tutti Prezzo del biglietto più basso di 10 euro

Firmato il decreto sulle rotte. La regione stanzia 172,5 milioni di euro per la continuità territoriale.

Il Consiglio regionale approva lo stanziamento di 172,5 milioni per la continuità territoriale. E a Roma il ministro Corrado Passera firma il decreto che impone gli oneri di servizio sulle rotte aeree per la Sardegna: due novità che avviano la nuova fase dei voli agevolati e rendono più vicina la tariffa unica per i voli da e per l'Isola, per tutti i viaggiatori, residenti e non. I biglietti, inoltre, costeranno 10 euro in meno grazie alla tariffa di base ridotta (45 e 55 euro per andare rispettivamente a Roma e Milano contro gli attuali 49 e 59) e grazie alla cancellazione della tassa sulla sicurezza.

Mercoledì 30 novembre 2011 09.17


http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/244377
Immagine
Le persone giungono sempre al momento giusto nei luoghi in cui sono attese.
PAULO COELHO

ImmagineImmagine
Avatar utente
thaitu
Iolao
Iolao
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 
Prossimo

Ritorna a Viaggiare da e per la Sardegna (info)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

  • Info utenti
  • Login
    Nome utente:

    Iscriviti
    Password:

    Ho dimenticato la password
    Collegami in automatico ad ogni visita
    Nascondi il mio stato per questa sessione

    Per eseguire il login devi essere registrato. La registrazione richiede solo pochi secondi e garantisce l’accesso alle funzioni avanzate. L’amministratore puó anche dare permessi speciali agli utenti. Prima di eseguire il login assicurati di aver letto i termini d’uso e le varie regole.

    Condizioni d’uso | Trattamento dei dati personali

  • VOTA SARDEGNAISLAND
  • forum.gsgonnesa.it Primo di categoria Tra i primi 10 In classifica 10000 punti ottenuti 50000 punti ottenuti sito Sito d'argento Sito Gold
  • Meteo Sardegna
  • Donazione
  • Utenti più Attivi
  • skywalker
    Nome utente Messaggi

    skywalker
    Sito web

    232388
    Cuore Rossoblu
    Nome utente Messaggi

    Cuore Rossoblu


    15865
    thaitu
    Nome utente Messaggi

    thaitu


    11873
    Mizar
    Nome utente Messaggi

    Mizar


    11739
    trix18
    Nome utente Messaggi

    trix18
    Sito web

    7083
    rambo
    Nome utente Messaggi

    rambo


    6873
  • Visite
  • Geolocation
  • Info RSS
  • RSS 2 Feed Forum
    RSS 2 Feed Allegati
  • Siti Amici
  • Content inhere...
  • Ascolta la radio
  •  

    Apri Radio in popup


    Scarica Flash Radio qui

  • Ritrovaci su Facebook
  • Fasi delle Terra e della Luna
 Risposte recenti
 Google Notizie

Chi ha letto questo argomento?

1 l'utente che ha letto questo argomento: skywalker (45)