• Menu utente
  • Avatar utente

    LoginIscriviti

    Nome utente:


    Password:

Oggi è lunedì 20 novembre 2017, 21:20


Benvenuto Anonymous!    Iscriviti  oppure effettua il  Login       

Iscriviti a SardegnaIsland

Dal cuore del mare emerge il territorio sardo che vi stupirà per quanto vasti e mutevoli siano i paesaggi, le tradizioni e gli accenti. "Quasi un continente". Se ami la Sardegna, sei arrivato nel posto giusto. Iscriviti, così farai parte attiva di questa comunità.

I quotidiani..... cosa dicono

Moderatori: skywalker, Cuore Rossoblu, thaitu, Collaboratori

Regole del forum
Per un corretto utilizzo del forum prima di postare invito a leggere il regolamento, le FAQ e le info e spiegazioni sul forum Amministrazione, grazie. I nuovi iscritti troveranno molto utili le informazioni che sono inserite in questo link:
viewtopic.php?f=8&t=7

Re: I quotidiani..... cosa dicono

Messaggioda skywalker il giovedì 15 dicembre 2016, 16:35

Decimomannu, l'addio per sempre dell'aeronautica tedesca: "Danni per tutti"

Immagine

L'addio è un rombo di motore e un saluto militare che non ammette ripensamenti. Si smobilita, oltre il filo spinato dell'aeroporto di Decimomannu.
Il generale Gunter Katz, comandante dei reparti di volo della Luftwaffe, ha mosso l'ultima pedina di un programma annunciato da tempo, all'inizio dell'anno.
Il Comando addestramento tattico dell'aeronautica tedesca in Italia, o meglio in Sardegna, da ieri è disarmato. Sciolto.
È la fine di un'epoca, il sipario che si abbassa dopo sessant'anni cancellando una fetta di storia delle servitù militari. Il 31 dicembre segnerà la fine della partecipazione germanica all'Air wepon training installation, l'addestramento al volo di equipaggi di aviogetti che aveva trovato casa da queste parti, sin dal 1960.
Tenuti fuori i giornalisti senza alcuna spiegazione, ieri alle tredici in punto l'addio alla Sardegna.
La sindaca di Decimomannu, Maria Paola Marongiu: «Per il nostro territorio non sarà facile, e per questo confidiamo nel rilancio celere dell'aeroporto e dei programmi civili e militari che dovranno insediarsi».
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: I quotidiani..... cosa dicono

Messaggioda skywalker il mercoledì 26 aprile 2017, 21:32

Vacanze con bimbi piccoli? Ecco le spiagge sarde consigliate dai pediatri

Immagine

Più di 20 località della Sardegna nell'elenco delle spiagge "a misura di bambino" certificate dai pediatri italiani.
Si tratta dei litoriali di Alghero, Bari sardo, Cala Domestica, Capo Coda Cavallo, La Caletta, Punta Nera Girin e Guidi a Carloforte, Castelsardo-Ampurias, Is Aruttas-Mari Ermi, La Maddalena, Punta Tegge, Spalmatore, Marina di Orosei, Berchidda, Bidderosa, Oristano-Torre Grande, il Poetto di Cagliari e Quartu, San Teodoro, Santa Giusta, Santa Teresa Gallura, Lido di Orrì a Tortolì e Lido di Cea.
Qui i piccoli e le loro famiglie possono trovare acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia pulita per realizzare torri e castelli, bagnini e scialuppe di salvataggio, giochi e attrezzature, spazi per il cambio dei pannolini e la poppata, oltre che gelaterie e bar per la merenda.
Per stilare l'elenco e assegnare le "bandiere verdi" 2017, spiega Italo Farnetani curatore dell'iniziativa, sono stati consultati oltre 2.300 pediatri.
Le località marittime perfette per i bimbi sono 134 a livello nazionale.
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: I quotidiani..... cosa dicono

Messaggioda skywalker il lunedì 9 ottobre 2017, 12:23

Novanta milioni dal passato
Il tesoretto per la Sardegna

Immagine

Ci sono voluti quasi vent'anni ma alla fine i 90 milioni di euro del Piano di rinascita arrivano alla Sardegna.
A ritrovare quel tesoretto è stata la Regione e il saldo è avvenuto solo nelle scorse settimane: il denaro servirà per pagare vecchi debiti.
Il mancato pagamento era dovuto all'assenza di un documento, ossia il rendiconto finale del programma che prevedeva 910 miliardi di vecchie lire da destinare alle imprese dell'Isola e alla mobilità.
"Incredibile ma vero - dice l'assessore regionale al Bilancio, Raffaele Paci -, nessuno se n'era mai preoccupato".
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: I quotidiani..... cosa dicono

Messaggioda skywalker il martedì 14 novembre 2017, 12:13

Catalogna, chiusa anche l''ambasciata' in Sardegna: Alghero attacca MadridCatalogna, chiusa anche l''ambasciata' in Sardegna: Alghero attacca Madrid

Immagine

La città sarda legata da vincoli secolari con la regione di Barcellona invia protesta formale al governo spagnolo per tentare di salvare l'unica rappresentanza (oltre Roma) della Generalitat in Italia. "Difendiamo le nostre radici catalane". Ma in ballo ci sono scambi economici e culturali messi a rischio dal caos seguito al referendum sull'indipendenza.
Alghero, spicchio di Catalogna in Italia, protesta dopo la decisione del governo di Madrid di chiudere anche la sede di rappresentanza catalana in Sardegna, l'unica in Italia con quella di Roma. La politica c'entra, ma solo in parte. Qui in ballo c'è un'eredita della storia, un legame antico che all'Alguer si respira tra le carrers, nelle vie del centro storico così simili a quelle della capitale catalana; lo si vede nel nome delle strade, scritto in doppia lingua, e lo si avverte nel dialetto parlato dei residenti come in tante tradizioni che hanno fatto guadagnare alla città sarda il soprannome di "Barceloneta".

Immagine

La disposizione del governo spagnolo è arrivata dopo il caos seguito al referendum pro indipendenza della regione catalana, che ha portato alla destituzione delle autorità di Barcellona da parte di Madrid ed all'arresto dei suoi rappresentanti. Ad Alghero, che ha sempre avuto un rapporto privilegiato con la Catalogna, la decisione è stata fortemente criticata dal sindaco Mario Bruno.

In un post su Facebook il primo cittadino ha scritto che "questa chiusura non può passare inosservata" ed ha anticipato il prossimo passo dell'amministrazione, cioè l'invio di una lettera di protesta alla Generalitat e ai commissari imposti in Catalogna in sostituzione dei membri destituiti. In copia, la lettera sarà inviata anche a Francesco Pigliaru, presidente della Giunta della Regione Sardegna, e al presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Bruno ricorda "le relazioni storiche tra la città di Alghero e la Catalogna" che "vanno al di là di quelli che sono i comuni rapporti internazionali che, in tempi moderni, il governo catalano ha instaurato con diversi Stati europei ed extra-europei. Alghero è l'unica città d'Italia con radici catalane, sente vivo il vincolo culturale, storico e linguistico con i paesi catalani, alla base di rinnovati rapporti commerciali e turistici".
La sede di rappresentanza catalana, aperta nel 2009, si trova in un palazzo storico di Alghero di 100 metri quadri, in via Columbano, concesso dal Comune con un contratto in comodato d'uso gratuito. Una sorta di dono fatto dalla città sarda alla città 'madre' spagnola, in virtù di un legame che risale al XVI secolo, quando "L'Alguer" diventò ufficialmente un possedimento spagnolo. "Bella, in fede mia, e ben solida" la descrisse l'imperatore Carlo V, che incoraggiò i suoi sudditi a trasferirsi nell'isola ed a conoscere meglio la popolazione locale.

Un'amicizia durata secoli, dunque, e ripresa negli anni Ottanta dopo la caduta del regime franchista. "Da quella data - spiega Pier Luigi Alvau, capo di gabinetto del sindaco algherese - Alghero ha rafforzato gli impegni nel mantenere vivo il rapporto con la Catalogna, facendo conoscere la letteratura, l'arte e la musica che le unisce". La maggior parte delle scuole organizza corsi per imparare a parlare - e scrivere - in catalano.

Non solo. Il rapporto ha dato vita a una serie di scambi commerciali ed agevolazioni economiche: molte aziende algheresi e sarde hanno esportato i loro prodotti, soprattutto alimentari, grazie ai voli diretti tra Fertilia e Girona, il secondo aeroporto di Barcellona, finché questi sono stati assicurati dalla Ryanair. Gli studenti dell'istituto alberghiero di Alghero fanno gli stage nei migliori alberghi del capoluogo catalano, e viceversa. Durante la stagione estiva tantissimi visitatori spagnoli arrivano ad Alghero, incrementando il turismo del Nord Sardegna. "È un'osmosi per tutta l'isola" sottolinea Alvau.

Per questo ha stupito molto il silenzio del rappresentante catalano ad Alghero, che finora non si è espresso sulla situazione che ha colpito la Catalogna e che ha spinto l'amministrazione comunale a schierarsi in prima linea. La speranza del sindaco è quella di mantenere aperta la 'ambasciata' algherese perché la sua chiusura sarebbe un danno per la città. "E' chiaro che la chiusura dell'ufficio di corrispondenza di Alghero rischia di mettere a repentaglio i rapporti economici e sociali tra i due territori - aggiunge il sindaco Bruno - vanificando il grande lavoro compiuto e lo sforzo realizzato per consolidare i profondi legami esistenti tra le associazioni e le imprese italiane, sarde e catalane che operano con ricadute positive nei due Paesi. La scelta unilaterale del Governo spagnolo è un atto di forza che non può passare inosservato, al di là di come la si pensi sulla autodeterminazione della Catalogna
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 
Precedente

Ritorna a Notizie e Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

  • Info utenti
  • Login
    Nome utente:

    Iscriviti
    Password:

    Ho dimenticato la password
    Collegami in automatico ad ogni visita
    Nascondi il mio stato per questa sessione

    Per eseguire il login devi essere registrato. La registrazione richiede solo pochi secondi e garantisce l’accesso alle funzioni avanzate. L’amministratore puó anche dare permessi speciali agli utenti. Prima di eseguire il login assicurati di aver letto i termini d’uso e le varie regole.

    Condizioni d’uso | Trattamento dei dati personali

  • VOTA SARDEGNAISLAND
  • forum.gsgonnesa.it Primo di categoria Tra i primi 10 In classifica 10000 punti ottenuti 50000 punti ottenuti sito Sito d'argento Sito Gold
  • Meteo Sardegna
  • Donazione
  • Utenti più Attivi
  • skywalker
    Nome utente Messaggi

    skywalker
    Sito web

    227650
    Cuore Rossoblu
    Nome utente Messaggi

    Cuore Rossoblu


    15806
    thaitu
    Nome utente Messaggi

    thaitu


    11873
    Mizar
    Nome utente Messaggi

    Mizar


    11739
    trix18
    Nome utente Messaggi

    trix18
    Sito web

    7083
    rambo
    Nome utente Messaggi

    rambo


    6873
  • Visite
  • Geolocation
  • Info RSS
  • RSS 2 Feed Forum
    RSS 2 Feed Allegati
  • Siti Amici
  • Content inhere...
  • Ascolta la radio
  •  

    Apri Radio in popup


    Scarica Flash Radio qui

  • Ritrovaci su Facebook
  • Fasi delle Terra e della Luna
 Risposte recenti
 Google Notizie

Chi ha letto questo argomento?

4 gli utenti che hanno letto questo argomento: Cuore Rossoblu (2), rambo (1), skywalker (20), thaitu (2)

Live Support