Tumore al seno, al Policlinico di Monserrato un rivoluzionario interve

Moderatori: skywalker, thaitu, Cuore Rossoblu, Collaboratori

Regole del forum
Per un corretto utilizzo del forum prima di postare invito a leggere il regolamento, le FAQ e le info e spiegazioni sul forum Amministrazione, grazie. I nuovi iscritti troveranno molto utili le informazioni che sono inserite in questo link:
viewtopic.php?f=8&t=7
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 245474
Iscritto il: martedì 16 dicembre 2008, 16:42
Stato: Italia
Regione: Sardegna
Provincia: Carbonia-Iglesias
Gruppo: Amministratore (riservato)
Sesso: Uomo
Segno Zodiacale: Capricorno
Località: Gonnesa
Contatta:

Tumore al seno, al Policlinico di Monserrato un rivoluzionario interve

Messaggioda skywalker » lunedì 5 febbraio 2018, 23:48

Tumore al seno, al Policlinico di Monserrato un rivoluzionario intervento alla mammella.

Immagine

Per la prima volta in Italia al Policlinico Duilio Casula di Monserrato sono stati eseguiti dal servizio di Chirurgia Plastica e Microchirurgia due rivoluzionari interventi di microchirurgia ricostruttiva del seno.

Durante le operazioni i medici hanno usato contemporaneamente due lembi di tessuto (grasso e pelle) prelevati dall'interno delle cosce delle pazienti e trasferiti, uniti insieme, nella regione mammaria per ricostruire un solo seno.

Il principale vantaggio dell'utilizzo di questi tessuti è rappresentato dal fatto che, anche dopo il trasferimento, restano vitali dal momento che, lasciando intatti i muscoli, il chirurgo li preleva con un'arteria e una vena.
Questi due vasi sanguigni vengono poi anastomizzati, cioè collegati sotto il microscopio, con le arterie e le vene che passano vicino allo sterno.
Entrambe le donne operate erano di corporatura molto esile e avevano subito una mastectomia seguita da cicli di chemioterapia e radioterapia.
Una ricostruzione con impianto protesico era fallita in precedenza e le possibilità ricostruttive erano molto limitate, considerando le dimensioni del seno.
Ora, a circa due mesi dall'operazione, le pazienti sono in buone condizioni di salute.
Il reparto di microchirurgia ricostruttiva della Aou di Cagliari si è ormai affermato come un centro di eccellenza della sanità in Sardegna.
In meno di 11 mesi sono stati eseguiti 54 interventi complessi con lembi microchirurgici.




Disegno i sogni e coloro la realtà


Torna a “Notizie e Attualità”