• Bentornato su SardegnaIsland

Calcio Notize

Risultati, Classifiche e Commenti
Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 9359
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 6 times
Been thanked: 1 time
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Re: Calcio Notize

Messaggio da skywalker » 09/08/2018, 10:00

Lutto nello sport isolano, è morto Gustavo Giagnoni
L'ex tecnico olbiese di Torino e Cagliari e calciatore di serie A con il Mantova aveva 85 anni

Immagine

Lo sport sardo è in lutto.Olbia piange uno dei suoi figli più cari. Si è spento a 85 anni Gustavo Giagnoni, protagonista prima da giocatore e poi da allenatore del calcio italiano. Giagnoni, diventato mantovano da adozione, non aveva però mai scordato la Sardegna e la sua Olbia, dove aveva mosso i primi passi da sportivo e dove ritornava puntualmente tutte le estati in vacanza. Giagnoni era da tempo malato.

Da calciatore, dopo gli esordi nell'Olbia dal 1952 al 1955, era andato nella penisola, per giocare con Reggiana e Mantova. Proprio con i virgiliani in tutto quasi 300 presenze e la grande ribalta della serie A.

Da tecnico è diventato subito personaggio al Torino, diventando l'allenatore con il colbacco, dopo l'esordio in panchina, manco a dirlo, con il Mantova. Poi tante altre squadre: Milan, Bologna, Roma, Pescara, Udinese, Perugia, Palermo e Cremonese e la chiusura, 26 anni fa, ancora con il Mantova.
Per due volte è stato anche allenatore del Cagliari: nell'82-83 nella sfortunata stagione della retrocessione in B e nell'86-87. La notizia si è sparsa in un baleno nel mondo sportivo sardo, tanti gli attestati di stima a un uomo che ha lasciato un segno indelebile nello sport italiano.


Immagine


Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 9359
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 6 times
Been thanked: 1 time
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Calcio Notize

Messaggio da skywalker » 01/02/2019, 10:53

Arrivano Thereau e Cacciatore
Sau alla Samp, via anche Andreolli
Si è chiusa la finestra di calciomercato, ecco gli acquisti e le cessioni del club di Tommaso Giulini

Immagine

Thereau, Cacciatore, Luca Pellegrini e Leverbe in arrivo, che si aggiungono a Birsa, Oliva e Despodov. Sau, Farias, Pajac e Andreolli in partenza.
Ultima giornata di mercato invernale molto intensa per il club di Tommaso Giulini, con quattro arrivi e altrettante partenze.

Tre rinforzi arrivano in difesa: due giovani come Luca Pellegrini (dalla Roma) e Maxime Leverbe classe '97, in prestito dalla Roma), e uno più navigato come il clivense Fabrizio Cacciatore, 32 anni.

Colpaccio in avanti dove, a fronte delle partenze di Sau e Farias, a Cagliari arriva Cyril Thereau: 36 anni da compiere ma un curriculum di tutto rispetto, 66 le rete messe a segno in serie A con le maglie di Chievo, Udinese e Fiorentina.

Tutti arrivano con la formula del prestito fino al 30 giugno 2019, solo per Cacciatore c'è l'obbligo di riscatto.

Quanto alle uscite, in prestito all'Empoli oltre a Farias ci va Pajac. Marco Sau, ceduto a titolo definitivo alla Samp, lascia Cagliari dopo 7 anni e 49 gol in rossoblù. Se ne va anche Marco Andreolli, ceduto al Chievo nella trattativa che ha portato in rossoblù Cacciatore.

"Sono felicissimo di andare al Cagliari, non vedo l'ora che cominci quest'avventura". Sono le prime parole da rossoblù di Luca Pellegrini, intercettato da Sky all'uscita dagli uffici di Tommaso Giulini. "Sono qui con le migliori intenzioni - ha aggiunto - con Maran ho scambiato giusto due parole di rito".
Immagine


Rispondi

Torna a “Calcio”