• Bentornato su SardegnaIsland

Mondiali Calcio

Risultati, Classifiche e Commenti
Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 8440
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 5 times
Been thanked: 0
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Re: Mondiali Calcio

Messaggio da skywalker » 08/07/2018, 16:52

Russia 2018, il Mondiale diventa un Europeo

Immagine

Con l'eliminazione di Brasile e Uruguay, in semifinale ci andranno quattro squadre europee. Era già successo quattro volte e l'Italia vinse in tre occasioni

MOSCA - E fu così che il Mondiale divenne un Europeo. Dopo l'eliminazione del Brasile contro il Belgio, un'altra squadra sudamericana ha detto addio a Russia 2018, un altro continente ha abbandonato il torneo lasciando il campo all'unica regina rimasta: l'Europa. Vada come vada, infatti, in semifinale andranno comunque quattro squadre del Vecchio Continente: alle due già qualificate Francia e Belgio si aggiungeranno altre due squadre che usciranno dalle sfide Svezia-Inghilterra e Russia-Croazia.

I PRECEDENTI - Non è la prima volta che si verifica una circostanza del genere. La stessa situazione era capitata anche nel 1934, nel 1966, nel 1982 e nel 2006. Fa un certo effetto notare come in 3 di questi 4 precedenti il Mondiale sia stato vinto dall'Italia (1934, 1982 e 2006), mentre nel 66', nel torneo disputato in casa, il trofeo è finito nelle mani degli inglesi e rimane tuttora l'unico successo per i Tre Leoni.

LA CURIOSITA' - Russia 2018 offre un altro spunto interessante: in semifinale non sarà presente nessuna tra Italia, Brasile e Germania, tre nazionali che messe insieme hanno trionfato in 13 Mondiali. Per trovare l'unico precedente bisogna risalire addirittura al 1930.

NON È TEMPO PER L'AFRICA - Se il Sudamerica piange, anche l'Africa non ride. Da Russia 2018 hanno infatti detto addio ai gironi tutte le squadre africane arrivate al Mondiale: l'Egitto con Salah malconcio dopo la finale di Champions League, il Marocco, la Nigeria, la Tunisia e il Senegal, fuori per due cartellini di gialli di troppo. Era dal 1982 che non accadeva che nessuna rappresentante africana passasse il girone: nel "Mundial" in Spagna toccò a Camerun e Algeria salutare il resto delle partecipanti, ma all'epoca la differenza tecnica con le grandi d'Europa e del Sudamerica era nettamente più ampia.


Immagine


Rispondi

Torna a “Calcio”