Giro d'Italia

Uno sport che ha come caratteristica il sudore e la fatica, ma che è capace di raccontare grandi imprese
Rispondi
Avatar utente
Non connesso

skywalker
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 5464
Iscritto il: 23/05/2018, 21:10
Località: Sardegna
Umore:
Has thanked: 3 times
Been thanked: 0
Gender:
Zodiac:
Contatta:
Italy

Giro d'Italia

Messaggio da skywalker » 28/05/2018, 7:54

Il Giro a Roma, corsa neutralizzata per le buche. Vince Froome

Immagine

Chris Froome vince la 101esima edizione del Giro d'Italia.

Il campione keniota, naturalizzato britannico, firma con l'arrivo nella Capitale il suo primo successo al Giro, frutto dell'impresa di venerdì nella 19esima tappa, Venaria Reale- Bardonecchia di 181 chilometri, dove il ciclista del Team Sky è stato protagonista di una fuga solitaria a 82 chilometri e tre salite dalla fine.

Nel palmares di Froome ci sono già 4 Tour de France (nel 2013, 2015, 2016 e 2017), la Vuelta di Spagna del 2017 e due medaglie di bronzo a cronometro ai Giochi olimpici del 2012 e del 2016 con la Gran Bretagna.

DISAGI PER LE BUCHE - L'ultima tappa romana del Giro, però, è stata pesantemente accorciata per colpa delle buche.

Nelle ultime ore, i vigili urbani e la ditta che si occupa di sistemare il manto stradale avevano tentato in fretta e furia di coprirle ma i ciclisti, abituati a strade sterrate e volate sotto il diluvio universale, hanno trovato serie difficoltà a pedalare tra buche e sampietrini, e chiesto ufficialmente agli ufficiali di gara di abbreviare la tappa.

Su un percorso di 115 chilometri per le strade della capitale, al terzo passaggio sul traguardo dei Fori Imperiali, il tempo è stato neutralizzato, abolendo i due traguardi volanti e incoronando ufficialmente Chris Froome.


Immagine


Rispondi

Torna a “Ciclismo”