• Menu utente
  • Avatar utente

    LoginIscriviti

    Nome utente:


    Password:

Oggi è lunedì 20 novembre 2017, 21:23


Benvenuto Anonymous!    Iscriviti  oppure effettua il  Login       

Iscriviti a SardegnaIsland

Dal cuore del mare emerge il territorio sardo che vi stupirà per quanto vasti e mutevoli siano i paesaggi, le tradizioni e gli accenti. "Quasi un continente". Se ami la Sardegna, sei arrivato nel posto giusto. Iscriviti, così farai parte attiva di questa comunità.

La Nazionale di Calcio

Risultati, classifiche e commenti

Moderatori: skywalker, Cuore Rossoblu, thaitu, Collaboratori

Regole del forum
Per un corretto utilizzo del forum prima di postare invito a leggere il regolamento, le FAQ e le info e spiegazioni sul forum Amministrazione, grazie. I nuovi iscritti troveranno molto utili le informazioni che sono inserite in questo link:
viewtopic.php?f=8&t=7

Re: La Nazionale di Calcio

Messaggioda skywalker il mercoledì 30 marzo 2016, 12:12

Germania-Italia 4-1, lezione tedesca agli azzurri.

Immagine

La nazionale s'inchina ai teutonici dopo 21 anni, trafitta dalle reti di Kroos, Gotze, Hector e Ozil su rigore. Per gli azzurri inutile rete della bandiera nel finale di El Shaarawy. E' la peggior sconfitta della gestione Conte.

MONACO DI BAVIERA - L'Italia incassa a Monaco di Baviera la peggior sconfitta della gestione Conte (1-4) e regala alla Germania la soddisfazione di tornare a battere gli azzurri, seppur in amichevole, dopo 21 anni. Il ct si aspettava risposte definitive per poter completare la lista da portare agli Europei ma non le ha avute. La squadra è apparsa solo l'ombra di quella sbarazzina ammirata con la Spagna pochi giorni fa ad Udine e, inevitabilmente, tutti gli uomini sotto esame non ne hanno giovato.

CONTE, I DUBBI RESTANO - A partire dal trio d'attacco Bernardeschi-Zaza-Insigne, capace di rendersi per la prima volta pericoloso solo al 68', per passare a Montolivo, che in mezzo al campo si è spesso pestato i piedi con Thiago Motta senza riuscire a impostare gioco, e ad Acerbi, messo in difficoltà dai movimenti imprevedibili di Muller e Gotze, per finire con Florenzi e Giaccherini, bloccati sugli esterni dall'intelligente prova di Rudy e Hector. Insomma, non avendo altre amichevoli fino al 29 maggio, Conte dovrà aspettare che sia il campionato ad aiutarlo a sciogliere gli ultimi dubbi. L'unica nota lieta è arrivata da El Shaarawy che, oltre al gol della bandiera, con il suo ingresso ha portato un pizzico di vivacità in mezzo al torpore generale, confermando l'ottimo momento di forma.

CONTE LANCIA IL TRIO BERNARDESCHI-ZAZA-INSIGNE - Curioso di vedere all'opera stavolta dal 1' il tridente Bernardeschi-Zaza-Insigne, Conte lo ha lanciato titolare al posto di Candreva, Pellè ed Eder apportando altri due cambi nella squadra scesa in campo a Udine contro la Spagna: dentro Acerbi al posto di Astori in difesa e spazio a Montolivo invece di Parolo a centrocampo. Low, sul fronte opposto, ha replicato schierando la squadra a specchio (un 3-4-3 che ha finito per imbottigliare gli azzurri), con Rudy e Hector sugli esterni e Muller, Gotze e Draxler a formare un inusuale e imprevedibile tridente d'attacco.


0
LinkedIn
0
Pinterest
MONACO DI BAVIERA - L'Italia incassa a Monaco di Baviera la peggior sconfitta della gestione Conte (1-4) e regala alla Germania la soddisfazione di tornare a battere gli azzurri, seppur in amichevole, dopo 21 anni. Il ct si aspettava risposte definitive per poter completare la lista da portare agli Europei ma non le ha avute. La squadra è apparsa solo l'ombra di quella sbarazzina ammirata con la Spagna pochi giorni fa ad Udine e, inevitabilmente, tutti gli uomini sotto esame non ne hanno giovato.

CONTE, I DUBBI RESTANO - A partire dal trio d'attacco Bernardeschi-Zaza-Insigne, capace di rendersi per la prima volta pericoloso solo al 68', per passare a Montolivo, che in mezzo al campo si è spesso pestato i piedi con Thiago Motta senza riuscire a impostare gioco, e ad Acerbi, messo in difficoltà dai movimenti imprevedibili di Muller e Gotze, per finire con Florenzi e Giaccherini, bloccati sugli esterni dall'intelligente prova di Rudy e Hector. Insomma, non avendo altre amichevoli fino al 29 maggio, Conte dovrà aspettare che sia il campionato ad aiutarlo a sciogliere gli ultimi dubbi. L'unica nota lieta è arrivata da El Shaarawy che, oltre al gol della bandiera, con il suo ingresso ha portato un pizzico di vivacità in mezzo al torpore generale, confermando l'ottimo momento di forma.

CONTE LANCIA IL TRIO BERNARDESCHI-ZAZA-INSIGNE - Curioso di vedere all'opera stavolta dal 1' il tridente Bernardeschi-Zaza-Insigne, Conte lo ha lanciato titolare al posto di Candreva, Pellè ed Eder apportando altri due cambi nella squadra scesa in campo a Udine contro la Spagna: dentro Acerbi al posto di Astori in difesa e spazio a Montolivo invece di Parolo a centrocampo. Low, sul fronte opposto, ha replicato schierando la squadra a specchio (un 3-4-3 che ha finito per imbottigliare gli azzurri), con Rudy e Hector sugli esterni e Muller, Gotze e Draxler a formare un inusuale e imprevedibile tridente d'attacco.
Germania-Italia, il film della partita
Navigazione per la galleria fotografica1 di 34
Immagine Precedente
Immagine Successiva
Slideshow
{}
Condividi
KROOS E GOTZE INFILANO BUFFON - L'Italia è partita controllando benino gli avversari ma al primo vero tiro in porta è capitolata (24'): Bonucci ha respinto corto un cross di Muller fornendo un involontario assist al bacio per l'accorrente Kroos che con un preciso destro a giro dai 22 mt ha infilato Buffon. L'Italia si è disunita e ha faticato a reagire. Ha alzato il baricentro senza trovare, però, forza e idee per creare pericoli agli avversari. E, dopo aver rischiato su altre due conclusioni da fuori di Muller e Draxler, ha finito per capitolare ancora (45'): tutto merito di Muller che, ricevuta palla al limite, spalle alla porta, l'ha tramutata in un cross col goniometro per la testa dell'accorrente Gotze bravo a infilarsi tra Florenzi e Darmian e a battere di nuovo Buffon.

MONTOLIVO MANCA IL 2-1, HECTOR FA 3-0 - Conte ha chiesto ai suoi maggiore intraprendenza ma gli azzurri hanno mancato con Montolivo, smarcato in area da Insigne, l'occasione per rientrare in partita. La Germania ha ringraziato e al 59' ha triplicato con una splendida azione ideata e rifinita da Draxler con la collaborazione di Gotze e la finalizzazione di Hector. Un gol che l'Italia ha pagato a caro prezzo, con l'infortunio di Bonucci (sospetto stiramento), rimpiazzato da Ranocchia.

OZIL, POKER SU RIGORE - Il ct ha provato a cambiare qualcosa inserendo De Silvestri, Okaka, Parolo ed El Shaarawy al posto di Florenzi, Insigne, Motta e Giaccherini con l'arretramento a sinistra a centrocampo di Bernardeschi ma l'Italia, dopo aver concluso per la prima volta nello specchio della porta (68′) con Zaza, ha finito per incassare anche il 4-0 di rimessa (75′): Bernardeschi si è perso l'inserimento in area di Rudy che si è procurato un rigore saltando in dribbling Buffon. Sul dischetto è andato Ozil che ha trasformato con freddezza.

EL SHAARAWY, GOL DELLA BANDIERA - La Germania, a questo punto, si è seduta e ha consentito agli azzurri di segnare almeno il gol della bandiera: Okaka ha smarcato al limite El Shaarawy che con un bel destro a giro, alzato in scivolata dal compagno di club Rudiger, ha infilato l'incrocio. Troppo poco per consolarsi. La distanza dai campioni del mondo resta ancora evidentemente ampia. Vedremo se basteranno tre mesi di lavoro per colmarla.

GERMANIA-ITALIA 4-1 (2-0)
Germania (3-4-3): ter Stegen sv, Rudiger 6.5, Mustafi 7, Hummels 7, Rudy 7, Kroos 7 (45′ Kramer sv), Ozil 7, Hector 7.5 (40′ st Ginter sv), Draxler 7.5 (40′ st Volland sv) Gotze 7 (15′ st Reus sv), Muller 7.5 (23′ st Can sv) (26 Trapp, 12 Leno, 25 Tah, 10 Podolski, 23 Gomez, 9 Schuerrle, 24 Bellarabi). All.: Low.
Italia (3-4-3): Buffon 5.5, Darmian 5, Bonucci 5 (15′ st Ranocchia 6), Acerbi 5, Florenzi 5 (15′ st De Silvestri 5.5), Thiago Motta 5 (23′ st Parolo 5.5), Montolivo 5, Giaccherini 5 (23′ st El Shaarawy 6.5), Bernardeschi 5, Zaza 5 (33′ st Antonelli sv), Insigne 5.5 (23′ st Okaka 6) (12 Sirigu, 27 Perin, 3 Antonelli, 5 Astori, 24 De Sciglio, 25 Rugani, 14 Jorginho, 21 Soriano, 6 Candreva, 9 Pellè, 17 Eder). All.: Conte.
Arbitro: Drachta (Aut) 6.
Reti: nel pt 24′ Kroos, 45′ Goetze. Nel st 15′ Hector, 30′ Oezil su rigore, 38′ El Shaarawy.
Angoli: 3 a 2 per la Germania.
Recupero: 1′ e 2′.
Note: ammoniti Giaccherini e Hummels per gioco falloso. Prima dell'inizio osservato 1′ di silenzio in memoria di Johan Cruijff.
Spettatori: 65 mila circa.
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: La Nazionale di Calcio

Messaggioda Cuore Rossoblu il venerdì 2 settembre 2016, 11:47

Esordio con sconfitta per Giampiero Ventura sulla panchina della Nazionale. Finisce 3 - 1 l'amichevole con la Francia

L'Italia, reduce dal buon Europeo, è stata sconfitta 3-1 dalla Francia in un'amichevole disputata al San Nicola di Bari, stretto d'assedio dalle forze dell'ordine che hanno applicato rigide misure anti terrorismo.

La Francia è passata in vantaggio al 16' del primo tempo con Martial, che ha approfittato di un liscio di Chiellini e di un'errato movimento di Barzagli, che ha finito per tenere in gioco l'attaccante francese. Presentatosi in solitudine davanti a Buffon, Martial non ha avuto difficoltà a batterlo con un piatto destro.

La replica dell'Italia è arrivata al 21' quando Pellè è stato bravo a girarsi e a infilare alle spalle del portiere avversario la palla dell'1-1.

La gioia di Ventura è durata sette minuti, il tempo che è servito a Giroud per riportare in vantaggio la Francia con un bel tocco volante.

Nella ripresa, al 32', è stato Kurzawa a mettere il sigillo al match, battendo Donnarumma, che aveva preso il posto di Buffon a inizio secondo tempo, con una conclusione ravvicinata che ha sorpreso il giovane portiere, al suo esordio in azzurro.

Archiviata l'amichevole inizierà il cammino nel girone di qualificazione alla Coppa del Mondo.

Gli azzurri saranno chiamati ad affrontare Israele nel Gruppo G.

La formazione guidata da Eli Guttman occupa attualmente la 76ª posizione nel ranking FIFA, mentre la nazionale italiana è rientrata nella top ten, conquistando la 10ª piazza.

La partita sarà disputata lunedì alle ore 20.45 presso il Sammy Ofer Stadium di Haifa. Sarà ancora assente Leonardo Bonucci. A confermato è stato il ct Giampiero Ventura nel dopopartita di Italia-Francia: "Ringraziando il cielo, pare che la situazione (relativa alle condizioni di salute del figlio del giocatore) vada migliorando", ha precisato il tecnico. "In questi giorni, ovviamente, non ha potuto allenarsi e mi ha detto: 'Non voglio rischiare di non essere utile, preferisco rientrare ad ottobre ed essere determinantè".

Altre amichevoli

Belgio-Spagna 0-2

Olanda-Grecia 1-2

Portogallo-Gibilterra 5-0
ImmagineImmagine
Avatar utente
Cuore Rossoblu
Sardus Pater
Sardus Pater
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: La Nazionale di Calcio

Messaggioda Cuore Rossoblu il venerdì 1 settembre 2017, 10:02

Domani alle 20,45 la partita valevole per le qualificazioni ai mondiali di Russia 2018: Spagna - Italia

" La Spagna è favorita, ma possiamo fare l'impresa" Così dice in un intervista Daniele De Rossi. Per lui il Mondiale è quasi cominciato e la sfida con la Spagna farà da cartina di tornasole alla Nazionale azzurra. "Non è mai sbagliato dire che la Spagna è favorita - dice -. Negli ultimi anni ha fatto brillare gli occhi a tutto il mondo, ma contro di loro veniamo da alcune buone prestazioni che ci danno fiducia. Sono favoriti, ma non andiamo lì come vittime sacrificali. Siamo consci di poter fare una piccola impresa".

Intanto l'Italia mostra la nuova divisa. Le quattro stelle d’oro, simbolo dei titoli mondiali, non fanno più la loro comparsa all’interno in modo da formare un triangolo ma sono poste sopra il tricolore, la scritta “Italia” e il logo della FIGC.

Immagine
ImmagineImmagine
Avatar utente
Cuore Rossoblu
Sardus Pater
Sardus Pater
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: La Nazionale di Calcio

Messaggioda skywalker il domenica 3 settembre 2017, 18:37

Italia, il Mondiale è appeso al play-off: i pericoli possibili sono Ucraina, Grecia e le due Irlande.

Immagine

Dopo la pesante sconfitta con la Spagna per andare in Russia i ragazzi di Ventura dovranno giocarsi gli spareggi a meno di clamorosi capitomboli della Roja. Tra le quattro possibili avversarie c'è l'undici di Shevchenko, l'Eire, Irlanda del Nord e la Grecia. Ma nel lotto delle rivali potrebbero rientrare anche la Slovacchia, la Serbia (al posto dell'Irlanda), Bosnia o Cipro
Le impressioni di settembre sono nitide: l'Italia dovrà guadagnarsi il passaporto per la Russia nei play-off in programma fra due mesi. La sconfitta di Madrid esclude gli azzurri di Ventura dai giochi per il primo posto nel gruppo G: la Spagna, a punteggio pieno, ha tre punti di vantaggio a tre turni dalla fine, con uno scarto abissale nel conto dei gol (+21 la differenza reti contro il +11 dell'Italia) e un calendario comodo, perché martedì giocherà a Vaduz contro il Liechtenstein, già affrontato due volte dagli azzurri. Poi, di fatto, le basterà vincere con l'Albania in casa o a Gerusalemme contro Israele all'ultima giornata. Solo la matematica tiene in corsa Buffon e soci: per il primo posto, adesso, dovrebbero vincere tutte le gare restanti (Israele e Macedonia in casa, Albania fuori) e sperare che la Spagna, dopo il Liechtenstein, non vinca più. Fantascienza.

LA SITUAZIONE DEL GIRONE - Gli azzurri pensano tutti evidentemente al secondo posto, che va comunque ancora conquistato. Il vantaggio sulla terza, l'Albania di Christian Panucci, si è ridotto a 4 punti e all'ultima giornata c'è lo scontro diretto a Scutari, il 9 ottobre. Il calendario però è a favore di Ventura, che ha due partite in casa (Israele a Reggio Emilia martedì, la Macedonia il 6 ottobre allo stadio Grande Torino), mentre l'Albania giocherà martedì in Macedonia e il 6 ottobre ad Alicante contro la Spagna. L'Italia può, anzi, deve blindare il secondo posto in anticipo, per rendere priva di significato e di insidie l'ultima trasferta. Già martedì, battendo Israele, può essere sicura del secondo posto se l'Albania perde a Strumica. In teoria, sono in corsa per il Mondiale anche gli israeliani, che però se non battono gli azzurri a Reggio Emilia saranno eliminati.

I PLAY-OFF, VENT'ANNI DOPO - L'ultima volta che l'Italia giocò gli spareggi per il Mondiale risale a venti anni fa: nel '97, a Cesare Maldini toccò la Russia, e all'andata a Mosca sotto la neve ci fu il debutto di Gigi Buffon. Stavolta, le avversarie fanno meno paura, ma lo spareggio resta sempre un pericolo. Sui nove gironi, solo le otto migliori seconde vanno ai play-off. Per determinarle, si tiene conto dei risultati nel gruppo escludendo quelli con l'ultima in classifica. La norma aveva un senso perché all'inizio c'erano due gruppi da 5, poi completati inserendo Kosovo e Gibilterra. È rimasta invariata. L'Italia scarterebbe i punti col Liechtenstein, ma sarebbe comunque ai play-off: al momento verrebbe eliminata, fra le seconde, il Montenegro. Le 8 seconde verranno poi divise in due urne, in base al ranking Fifa di ottobre: l'Italia sarebbe oggi fra le 4 teste di serie.

LE POSSIBILI AVVERSARIE - La situazione nei gruppi resta fluida, ma l'Italia può già dare uno sguardo alle possibili rivali. Con una grande incertezza nel gruppo I: ieri l'Ucraina di Sheva e Tassotti, battendo la Turchia, è balzata dal terzo al primo posto, complice lo stop dell'Islanda in Finlandia e il rinvio di Croazia-Kosovo per pioggia. La Croazia resta virtualmente prima (lo sarebbe anche con un improbabile pareggio con il Kosovo), l'Ucraina in proiezione è seconda e sarebbe fra le possibili avversarie degli azzurri. Il quadro attuale indica come teste di serie Portogallo, Italia, Svezia e Slovacchia. Le quattro avversarie possibili sarebbero Irlanda del Nord, Irlanda, Grecia e, appunto, Ucraina.
Cosa può cambiare

COSA PUO' CAMBIARE - Ovviamente tutto sarà chiaro solo a ottobre, una volta completati i gironi e ridefinito il ranking Fifa. Ma per gli azzurri ci sono poche sorprese all'orizzonte: nel lotto delle rivali potrebbero entrare la Slovacchia, se ci saranno seconde più forti per ranking, la Serbia - al posto dell'Irlanda -, oppure Bosnia o Cipro. Proviamo a capire perché.

Nel gruppo A è in testa la Francia davanti alla Svezia, è risalita al terzo posto la Bulgaria mentre l'Olanda è quarta e quasi fuori. Francia - favorita per il primo posto, ha un calendario agevole - o Svezia sarebbero comunque teste di serie e non potrebbero prendere l'Italia. Bulgaria o Olanda in teoria sì, ma serve una grande rimonta per chiudere al secondo posto. Allo stesso modo, nel gruppo B la lotta per i primi due posti è ristretta a Svizzera e Portogallo, entrambe teste di serie in eventuali play-off (niente Italia, dunque). Nel gruppo C, che promuoverà la Germania, il secondo posto è dell'Irlanda del Nord: sarà certamente una delle avversarie degli azzurri, la stessa che firmò la clamorosa e ultima eliminazione dell'Italia, sessant'anni fa. Nel gruppo D c'è grande incertezza: Serbia, Irlanda e Galles ai primi tre posti. Serbia o Irlanda sono insidie per gli azzurri, che invece schiverebbero Bale (il Galles ha un calendario in

discesa e può ancora farcela). Nel gruppo E lottano Inghilterra e Slovacchia: due teste di serie, oggi. Ecco allora che le sorprese possono arrivare dagli ultimi due gironi. Nel gruppo H, dominato dal Belgio, lottano Grecia, Bosnia e Cipro. Una di queste tre sarà una rivale dell'Italia: la Bosnia di Pjanic e Dzeko però ha perso a Cipro. Infine, nel gruppo I, al momento l'Ucraina è davanti a Islanda e Turchia. L'Islanda, da seconda, sarebbe testa di serie.
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: La Nazionale di Calcio

Messaggioda skywalker il martedì 14 novembre 2017, 12:16

Italia-Svezia, i tweet imperdibili: "E ora non ci resta che tifare Islanda"
L'Italia non si è qualificata per i Mondiali 2018 in Russia. A San Siro, gli azzurri di Ventura non vanno oltre lo 0-0 e, complice l'1-0 della gara d'andata, dicono addio alla massima competizione calcistica. Tra chi ironizza sulla prossima panchina di Ventura e chi invece giura di non mettere più piede all'Ikea, ecco i tweet imperdibili della 'drammatica' serata milanese

Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 

Re: La Nazionale di Calcio

Messaggioda skywalker il giovedì 16 novembre 2017, 11:47

Ventura non è più l'allenatore della nazionale azzurra
La decisione presa durante la riunione nella sede della federcalcio

Immagine

La riunione della Figc, in corso a Roma, ha già preso la prima decisione: Giampiero Ventura non è più il commissario tecnico della nazionale. L'eliminazione dai mondiali è costata il posto al tecnico genovese. Il presidente federale Tavecchio, invece, ha reso noto di "non essere disposto a rassegnare le dimissioni".
La federcalcio ha diffuso un comunicato sull'esonero di Gian Piero Ventura e sull'esito dell' incontro di oggi 15 novembre. «Nel corso della riunione convocata dal presidente della Figc Carlo Tavecchio - è scritto nella nota - alla quale hanno preso parte i presidenti delle componenti federali Gravina, Nicchi, Sibilia, Tommasi e Ulivieri è stato avviato un confronto a seguito della mancata qualificazione della Nazionale ai Mondiali di Russia 2018".
La prima reazione è quello di Renzo Ulivieri, presidente dell'Assoallenatori. «Il Coni non può chiedere nulla _ ha detto uscendo dalla riunione in Figc _, questo per chiarire. Malagó è stato molto inopportuno nella sua intervista di ieri. Si è fatto la domanda e si è risposto da solo. Io non lo riconosco più come mio capo. La cosa mi è garbata poco. Il presidente federale si è detto disponibile ad andare avanti e adesso verrà in Consiglio federale per vedere se ha la fiducia».
Dal canto suo Carlo Tavecchio, presidente della Figc ha detto «Abbiamo pensato a nomi di allenatori importanti e vedremo, possibilmente, di portarli a termine. Ho convocato un consiglio federale per lunedì, dove esporrò un programma tecnico-organizzativo e delle proposte collegate anche ad alcune leghe. Presenterò questa proposta in modo che il consiglio discuterà su questo«.
Tavecchio, sull'esonero del ct ha aggiunto «Ho parlato con Ventura e gli ho comunicato che non abbiamo più necessità della sua collaborazione e dei suoi servizi. Quindi da oggi non è più l'allenatore della nazionale»
Immagine
Immagine


Disegno i sogni e coloro la realtà
Avatar utente
skywalker
Amministratore
Amministratore
 
Utenti Informazione Utenti Informazione

Pubblicità

 
Precedente

Ritorna a Calcio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

  • Info utenti
  • Login
    Nome utente:

    Iscriviti
    Password:

    Ho dimenticato la password
    Collegami in automatico ad ogni visita
    Nascondi il mio stato per questa sessione

    Per eseguire il login devi essere registrato. La registrazione richiede solo pochi secondi e garantisce l’accesso alle funzioni avanzate. L’amministratore puó anche dare permessi speciali agli utenti. Prima di eseguire il login assicurati di aver letto i termini d’uso e le varie regole.

    Condizioni d’uso | Trattamento dei dati personali

  • VOTA SARDEGNAISLAND
  • forum.gsgonnesa.it Primo di categoria Tra i primi 10 In classifica 10000 punti ottenuti 50000 punti ottenuti sito Sito d'argento Sito Gold
  • Meteo Sardegna
  • Donazione
  • Utenti più Attivi
  • skywalker
    Nome utente Messaggi

    skywalker
    Sito web

    227650
    Cuore Rossoblu
    Nome utente Messaggi

    Cuore Rossoblu


    15806
    thaitu
    Nome utente Messaggi

    thaitu


    11873
    Mizar
    Nome utente Messaggi

    Mizar


    11739
    trix18
    Nome utente Messaggi

    trix18
    Sito web

    7083
    rambo
    Nome utente Messaggi

    rambo


    6873
  • Visite
  • Geolocation
  • Info RSS
  • RSS 2 Feed Forum
    RSS 2 Feed Allegati
  • Siti Amici
  • Content inhere...
  • Ascolta la radio
  •  

    Apri Radio in popup


    Scarica Flash Radio qui

  • Ritrovaci su Facebook
  • Fasi delle Terra e della Luna
 Risposte recenti
 Google Notizie

Chi ha letto questo argomento?

4 gli utenti che hanno letto questo argomento: Cuore Rossoblu (9), Tevez (10), skywalker (19), trix18 (2)

Live Support